Quanto tempo va dedicato alle alleanze?

Il tempo è una risorsa finita. Abbiamo 24 ore al giorno per un numero indefinito di giorni quindi oltre a essere limitata, nemmeno ci è dato di sapere esattamente quanti siano.

Trovare il tuo equilibrio tra lavoro e vita personale è una delle sfide che appartengono a chi lavora in proprio. Da un lato l’amore per ciò che fai, il desiderio di aiutare i tuoi clienti, dall’altro la tua famiglia, il tuo tempo libero.

Tutti gli acceleratori che ti permettono di avere una vita professionale soddisfacente sono strumenti indispensabili. Ti aiutano a organizzare meglio la tua attività, a coinvolgere collaboratori motivati, a darti modo di ritagliare il tempo giusto per te.

In questa gestione del tempo lavorativo bisogna inserire i tre aspetti principali per la tua crescita:

  1. la progettazione, sapere cosa vuoi raggiungere e programmare ciò che serve per realizzare i tuoi obiettivi è il primo punto in cui investire le tue risorse. Altrimenti vuol dire che stai navigando a vista e questo è pericoloso.

  2. il marketing, raggiungere il mercato e far sapere chi sei e cosa fai. Le azioni riguardano sia le attività online sia quelle offline.

  3. la produzione, consegnare il prodotto o servizio a chi ti sceglie.

Come bilanci il tuo tempo rispetto a questi tre punti? Oggi voglio farti concentrare sui primi due punti, senza i quali il terzo è impossibile.

Le tue alleanze possono fare la differenza in questi momenti fondamentali perché sono in grado di accelerare il processo.

Nella progettazione ti permettono di avere un confronto, cosa spesso complessa per chi lavora in proprio. Ti aiutano a vedere un altro punto di vista, ad acquisire informazioni che possono dirigere i tuoi progetti in direzioni migliori e ad ampliare i tuoi orizzonti.

Coinvolgere le tue alleanze nella tua strategia di marketing vuol dire raggiungere un mercato più grande in minor tempo. Ti permette di conoscere realtà che forse per te sarebbe stato complesso conoscere.


Quanto tempo va dedicato alle alleanze? Questa domanda è un trabocchetto perché la differenza che puoi fare è più nella qualità del tuo legame che nella quantità.

Le alleanze strategiche che possono fare la differenza nella tua attività sono quattro. Un po’ come le gambe di un tavolo, i pilastri di una casa, il 4 è un numero che rimanda stabilità. Quella necessaria per la tua crescita.

Come ho spiegato la settimana scorsa, ricorda che c’è una grande differenza tra relazioni di business e alleanze.

Le relazioni di business sono la materia prima da cui puoi scegliere chi può essere la tua alleanza.

Quando la tua attività va a gonfie vele il 30% del tuo tempo e delle tue risorse lavorative vanno dedicate alle strategie di marketing nel loro insieme e quindi, in parte, a quelle di marketing relazionale.

Più hai bisogno di far crescere la tua attività, maggiore è il tempo da investire nelle attività di marketing, arrivando anche a un 60/80%.

Vale lo stesso per le tue relazioni: investi nel far crescere i rapporti per arrivare a selezionare le 4 persone con cui sceglierai di costruire l’alleanza.

È un processo di selezione che passa attraverso alcuni momenti precisi:

  • attività sui social, leggere e valutare i contatti che nascono nell’ambito dei social e che possono evolvere in incontri personali.

  • attività di networking, si tratta di contesti in cui hai possibilità di incontrare diverse persone, identificare qualcuno di interessante con cui approfondirai la conoscenza.

  • momenti one to one, in cui incontri singolarmente la persona per capire se la prima impressione era quella giusta e può essere interessante proseguire.

  • approfondimento, è il momento in cui capire quale direzione volete seguire e in cui fare il controllo dei due punti fondamentali in un’alleanza: l’obiettivo e il cliente ideale.

  • test, iniziate a fare qualche attività poco impegnativa per vedere come vi trovate a collaborare.

  • routine, create un’abitudine che farà crescere la vostra alleanza. La mastermind è uno strumento potente da usare in questo caso perché vi aiuta a conoscervi. In seguito diventa il luogo in cui far nascere i vostri progetti e far crescere le vostre attività.


Come puoi vedere il percorso per passare da una relazione di business a un’alleanza è semplice eppure ha bisogno di tempo e attenzione. Il risultato è esponenziale ed è per questo motivo che sono sufficienti quattro alleanze per fare la differenza nella tua attività.

Ti sembra complesso da fare? Lo è fino a quando si tratta di attività che fai a caso, senza programmare e senza una strategia. Diventano azioni che consumano il tuo tempo e spesso ti portano lontana dal risultato.

Il segreto per costruire alleanze è semplice: definisci il tuo obiettivo e dedica tempo alla tua strategia di marketing relazionale.

Se reputi che questo sia il momento di programmare la tua crescita, ho creato per te un percorso in 4 passi che ti aiuta a progettare i tuoi prossimi 12 mesi e a comprendere come collegare i tuoi obiettivi alla costruzione delle tue alleanze.

Trovi il mio regalo per te cliccando qui.


Foto di Tom Swinnen da Pexels

23 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti