Eventi di Networking. Risorsa o Spreco?

Dal 6 al 12 Febbraio, si è svolto l’International Networking Week. Si tratta di un evento internazionale, promosso da BNI, che ha lo scopo di promuovere il networking fra le persone.

Prima di aprire l’agenda e fissare l’appuntamento, voglio parlarti di cosa vuol davvero dire fare networking e condividere con te alcuni spunti che ci permetteranno di comprendere se manifestazioni di questo genere siano maggiormente una risorsa per il tuo business o uno spreco del tuo tempo.

Networking vuol dire fare rete, una volta questo termine veniva usato per indicare la connessione tra computer, ora è maggiormente impiegato per indicare il conoscere e costruire contatti con le persone. Io spingo un po’ il concetto e ti presento la mia versione che è: incrementare il valore della tua rete di contatti. Questo dovrebbe essere lo scopo delle azioni di networking che fai e partecipare agli eventi in cui puoi incontrare persone è una delle attività principali del networking.

Se parliamo di valore della tua rete e di incremento, come può diventare una risorsa partecipare a un evento? Prima di tutto scegli con cura l’occasione, assicurandoti che sia di tuo interesse, inoltre invita alcune persone con te. Una di queste è ideale che sia un tuo partner referenziale, qualcuno con cui tu già collabori e la vostra conoscenza è buona e con il quale vi spalleggerete durante la serata. Normalmente agli eventi tu trovi molte persone, ma ognuna gioca un gioco diverso e per la propria squadra, partecipare con un compagno di squadra vuol già dire ottenere risultati maggiori: potete aiutarvi e presentarvi a vicenda, nel modo migliore e con le parole giuste (che avrete condiviso).

Rendere proficua la partecipazione a un incontro di networking è un po’ come andare in palestra: se ci vai con qualcuno con cui sei in sintonia, che è lì per il tuo stesso scopo, entrambi ottenete maggior successo e il tempo passa in modo più piacevole. Quindi, oltre al tuo partner, con il quale stabilirai quanti e quali contatti volete raggiungere in modo da supportarvi, puoi invitare persone che conosci e che potrebbero trarre vantaggio dall’evento. Potresti selezionarle tra quei contatti che vuoi riattivare, diviene un modo per ristabilire il contatto dando loro un vantaggio. Invece di chiamarli per vendere, questo è un modo per incrementare il valore della relazione. Può essere anche l’occasione per presentare queste persone al tuo partner e quindi dare un valore aggiunto anche a lui.

Come ho scritto prima uno dei punti chiave è decidere in anticipo chi vuoi incontrare, quante persone, di quale tipo. Questa focalizzazione ti aiuterà a capire con chi fermarti a parlare e con chi no. Scegli un tempo massimo da dedicare alle persone, tanto non è quella la sede in cui chiudere un contratto. Nello stesso tempo, se vedi la possibilità di creare una connessione per qualcuno della tua rete, lancia la proposta. Questa è creazione di valore.

Tutto quello che ti ho spiegato può apparire una risorsa e lo è, a patto che tu faccia un’ulteriore azione: dare un seguito all’incontro. Senza il follow-up tutto questo impegno si trasforma in spreco.

Nel mio articolo Trasformare un inutile evento di networking in contatti interessanti di business  parlo delle azioni indispensabili per ottenere valore aggiunto dando un riscontro a chi hai incontrato.  Quello che è importante sapere sempre è che per ogni incontro di networking sull’agenda devi segnare due impegni: il giorno dell’appuntamento e, il giorno dopo, qualche ora da dedicare al follow-up.

L’evento diviene una risorsa se lo programmi, ne fai un valore aggiunto per te, per la costruzione di relazione con chi già conosci e con chi puoi conoscere lì e per la tua rete.

Guarda il video di Ivan Misner, Fondatore di BNI Int’l. Troverai preziosi suggerimenti per fare networking in modo efficace e portare avanti il follow up nel migliore dei modi.

0 visualizzazioni0 commenti