[Costruttori di relazioni] Acquista

Ascolta il podcast o leggi l’articolo.

Riprendo, dopo il post della settimana precedente che verteva su un altro tema, a spiegarti come lavorare alla costruzione delle tue relazioni.

Il modo più semplice che puoi attuare per fare un passo avanti è acquistare un prodotto o un servizio della persona con cui vuoi rafforzare la relazione.

L’aspetto interessante di questo meccanismo è che l’azione ha di per sé la sua importanza indipendentemente dalla cifra che investirai o se il tuo acquisto riguarderà la sua prima attività o un’attività secondaria. Infatti che sia un biglietto per una raccolta fondi, la partecipazione a un evento di beneficenza, una macchina usata, lo spettacolo teatrale in cui reciterà con la compagnia che frequenta nel tempo libero, in ogni caso tu diventerai CLIENTE e questa categoria, lo sai bene, ha la precedenza in molte situazioni.

La persona sarà più disposta a fare business con te, a darti informazioni, a restare in contatto con te, il vero scopo del lavoro di costruzione di una relazione.

Se acquisti un prodotto o un servizio legato al suo business principale hai un ulteriore vantaggio: comprendere come i clienti vengono trattati, testare il prodotto e se sarai soddisfatto la tua testimonianza sarà utile per incrementare la tua capacità di referenziare questa persona.

Tutti costruiscono ogni giorno, bene o male, delle relazioni. Quando applichi il marketing relazionale vuol dire che fai delle tue relazioni la fonte principale del tuo business: diventa quindi fondamentale avere una strategia, comprendere con chi puoi costruire una relazione vantaggiosa e i costruttori di relazione ti permettono di sondare il rapporto e comprendere se sia la persona giusta.

Se segui il mio blog sai che quando parlo di costruire una relazione con una fonte di referenze, questo implica sempre la reciprocità: un partner referenziale è quello in grado di portarti ottimi contatti di business e che ricambi nella medesima maniera.

Quando pensi di lavorare alla costruzione di una relazione interessante chiediti: “Cosa posso fare per lui?”.

0 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti