7+1 passi per iniziare la tua Alleanza di Cervelli

La scorsa settimana abbiamo parlato dell’importanza di trovare persone con cui costruire un’alleanza di cervelli. A volte è più difficile iniziare un nuovo viaggio che viverlo, quindi voglio aiutarti consigliandoti i primi passi che possono aiutarti a intraprendere una grande avventura.

  1. Decidi qual è lo scopo per cui vuoi creare il gruppo: raggiungere una tipologia particolare di cliente, organizzare un evento di beneficenza, migliorare il tuo inglese, dare una svolta alla tua vita. Quale che sia è importante che sia chiaro per te, così potrai comunicarlo agli altri.

  2. Decidi che tipo di persone vuoi nel gruppo: un amico un giorno mi disse una frase che mi colpì molto e che mi ripeto spesso “Io cerco di non essere mai il più intelligente della stanza, perché vuol dire che quel giorno imparerò qualcosa”. Scegli bene i tuoi compagni di viaggio e fai in modo che loro ti scelgano.

  3. Definisci la comunicazione: crea un messaggio breve e chiaro per far comprendere agli altri il tuo progetto e quale sarà il vantaggio per loro nel partecipare. Tutti sono molto impegnati, se vuoi attrarre i cervelli giusti è importante che il tuo messaggio sia chiaro e che esista un progetto, altrimenti l’altro assocerà la tua idea a una perdita di tempo.

  4. Valuta i tuoi contatti: guarda tra i tuoi contatti se le figure a cui hai pensato le conosci o se hai bisogno di persone che ancora non conosci. Nel caso in cui alcune figure ti mancassero, identifica dove potresti incontrarle.

  5. Contatta chi hai scelto: organizza un aperitivo, un pranzo o una videoriunione e fai conoscere le persone a cui hai pensato, spiega loro il progetto e chiedi se hanno suggerimenti e se sentono sia importante coinvolgere qualcun altro.

  6. Crea un’abitudine: che sia pranzare insieme una volta ogni quindici giorni o una videochiamata, l’abitudine vi permetterà di proseguire nel percorso. Datevi regole chiare che evitino fraintendimenti o frustrazioni.

  7. Trasforma il progetto in viaggio: un’alleanza di cervelli è un viaggio attraverso molti progetti, è creare una squadra che si supporta in molti modi e attraverso il tempo.

Ricorda che un progetto di questo genere deve portare vantaggio per tutti, quindi devi essere disposto a dare anche tu. Può anche essere che le persone che faranno la differenza nella tua vita tu debba ancora conoscerle. Impara a guardarti intorno, incontra gli altri e confrontati con loro.

Ti avevo promesso un plus:

+1.   Martedì 26 settembre ho organizzato un incontro della Community Asentiv Toscana Nord: ho riunito una ventina di imprenditori e professionisti che arrivavano da diverse regioni (Piemonte, Lombardia, Toscana, Marche), abbiamo pranzato insieme sulla terrazza dell’Hotel Palace di Viareggio e il tempo ci è stato amico. Un bel sole, la giusta temperatura, cibo e compagnia hanno creato l’atmosfera giusta per poi lavorare insieme e confrontarci sulle relazioni che hanno impattato sulla nostra vita e su come possiamo fare per aiutare i nostri contatti a mettersi in relazione. C’è stato anche un lavoro in gruppi: un brainstorming su come creare un evento che fosse d’impatto per le relazioni d’affari che vogliamo costruire. Questo è un esempio di contesto in cui puoi trovare chi può entrare a far parte della tua Alleanza di Cervelli.

Scrivimi per ricevere l’invito al prossimo evento del 25 ottobre.

1 visualizzazione0 commenti

Post correlati

Mostra tutti